ECOTASSA, SAPETE CHE LE NOSTRE VETTURE NON LA PAGANO? Ma chi deve pagare ?






In questi giorni abbiamo ricevuto molte richieste di informazioni sull'Ecotassa iniziata il 1 Marzo 2019, che non è dovuta sulle vetture usate ma solo sulle nuove immatricolazioni.
Il nostro parco auto non è quindi gravato da ulteriori costi.

ad ogni modo, ecco il riassunto ufficiale:

ECOTASSA:

Dovuta sul nuovo - auto acquistate e immatricolate dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021-
La legge di Bilancio 2019 ha introdotto un’imposta sull’acquisto di autovetture nuove con emissioni di anidride carbonica superiori a 160 CO2 g/km (Ecotassa).
L’imposta è dovuta da chi acquista, anche in locazione finanziaria, e immatricola in Italia un veicolo nuovo di categoria M1 (cioè  veicolo per il trasporto di persone fino a 8 posti oltre il conducente) con emissioni di  CO2 superiori alla soglia stabilita (160 CO2 g/km) a partire dal 1° marzo 2019 e fino al 31 dicembre 2021. La risoluzione chiarisce che l’imposta è dovuta entro la data di immatricolazione del mezzo. L’imposta, il cui importo è parametrato in base a 4 scaglioni di emissioni di CO2 (che vanno dai 1100 € ai 2500 € ) va versata tramite F24 da parte dell’acquirente del veicolo o da chi richiede l’immatricolazione.

**** Vuoi conoscere l’emissione di CO2 relativa al tuo veicolo? Verifica il dato riportata alla lettera V.7. nel secondo riquadro del tuo libretto di circolazione****